A proposito di questa immagine: 2n6ex4h Ciò che gli allievi insegnano a me

Il mio lavoro è ogni giorno diverso: non c’è mai una lezione che sia uguale alla precedente. Ogni giorno è una storia diversa, come sono diverse le esperienze che si nascono dietro ogni singolo allievo.

Sono certo che non siano solo gli allievi ad arricchire il loro bagaglio di conoscenze, ma siamo noi docenti per primi ad arricchirci con le loro storie, i loro racconti, le loro passioni ed esperienze.

Dietro ogni singolo allievo si nasconde una persona, e questa persona ha esperienze che lo hanno portato ad intraprendere strade diverse che, in un modo o nell’altro, si sono unite od incontrate a quelle di tutti gli altri. Ognuno di loro è una storia a se stante.

Penso che siamo noi per primi ad imparare qualcosa da loro, dalle loro emozioni, dalle loro aspettative e speranze: ognuno di loro ci insegna qualcosa. Ci insegna a lottare per avere ciò che si desidera, ci insegna a sopravvivere ai tanti problemi che, nella vita, vengono a porsi.

Mi ha colpito la storia di un ragazzo, rimasto improvvisamente orfano di padre, che si è visto crollare il mondo addosso: tutta la sua vita è cambiata in un solo istante. Ha abbandonato ogni sua abitudine precedente, gli studi, le amicizie, per dare da vivere alla sua famiglia. Mi ha fatto riflettere la forza che questo ragazzo ha avuto nel non arrendersi e nel saper ricominciare mettendosi continuamente in gioco.

Dietro lo sguardo di ogni singolo individuo si nascondono mondi fatti da grandi passioni che fanno da appigli nelle loro vite: penso, senza mezzi termini, che tutti siano spinti da una passione. E’ normale sia così, altrimenti non avrebbe senso intraprendere un cammino di studio specifico.

Ecco perchè amo il mio lavoro, perchè lo faccio con passione e con la certezza che ogni giorno sia una storia diversa, con la certezza di imparare qualcosa da ogni singolo allievo che mi trovo davanti. Dai suoi mondi, dalle sue passioni, dalle sue storie.